giovedì 14 settembre 2017

Isadora Duncan

"Cercare nella natura le forme più belle e trovare il movimento che esprime l'anima di queste forme, questa è l'arte del danzatore." (Isadora Duncan, 1877-1927)

Poco tempo fa, facendo ricerche in rete, mi sono imbattuta nelle foto di celebri artiste di inizio 1900, e fra tutte lei, Isadora Duncan, ritratta nelle sue "danze libere", a piedi nudi, senza scarpe con la punta di gesso, senza corsetti.
Ho conosciuto alcune sue vicende studiando storia del costume, anni fa.
Il corpo della donna nei primi decenni del 1900 si liberò progressivamente da corsetti e costrizioni, e danzatrici come Isadora Duncan si fecero precorritrici della danza moderna, liberando anche i movimenti e l'idea della danza stessa, dando un'interpretazione più spontanea e meno accademica alla musica. Nelle foto d'epoca, Isadora Duncan venne ritratta in movimento, avvolta in drappi leggeri, come una scultura ellenistica... e proprio un drappo, in una diversa circostanza, fu la causa della sua tragica morte, novant'anni fa.




lunedì 28 agosto 2017

Parole illustrate: ELISIR!

Io sono una che dà molta importanza alle parole. Sceglierle e non usarle a caso è fondamentale. Usarle in quantità sbagliate o combinarle male può mandare all’aria tutto, come quando si fa una torta. 
La collaborazione con unaparolaalgiorno.it è arrivata al quarto appuntamento...
Perché anche il mese d'agosto ha diritto alla sua parola illustrata.
A questo link potete leggere com’è nata l’idea di dare “un volto” alle parole che partono dal sito www.unaparolaalgiorno.it e raggiungono più di 80000 persone attraverso una newsletter che arriva ogni notte e dà il buongiorno ai lettori con una nuovo vocabolo appena sfornato.
Ogni mese Giorgio e Massimo di unaparolaalgiorno.it mi assegnano una parola da illustrare, così uno fra i tanti vocaboli che raggiungono gli iscritti è illustrato da me.
La quarta parola che mi è stata affidata è misteriosa, poliedrica; mi ha suggerito immagini di laboratori segreti, formule alchemiche, misteri nascosti fra alambicchi e vapori, materia che si trasforma, incantesimi e prodigi, eterna giovinezza o filtri d'amore...
La parola illustrata del mese di agosto è... ELISIR!

Qui potete leggere la definizione di Giorgio Moretti.
Grazie mille a Giorgio e Massimo di unaparolaalgiorno.it!
Progetto “parole illustrate”:
parole illustrate

martedì 1 agosto 2017

Parole illustrate: VAMPIRO!

Io sono una che dà molta importanza alle parole. Sceglierle e non usarle a caso è fondamentale. Usarle in quantità sbagliate o combinarle male può mandare all’aria tutto, come quando si fa una torta. 
La collaborazione con unaparolaalgiorno.it è arrivata al terzo appuntamento!
A questo link potete leggere com’è nata l’idea di dare “un volto” alle parole che partono dal sito www.unaparolaalgiorno.it e raggiungono più di 80000 persone attraverso una newsletter che arriva ogni notte e dà il buongiorno ai lettori con una nuovo vocabolo appena sfornato.
Ogni mese Giorgio e Massimo di unaparolaalgiorno.it mi assegnano una parola da illustrare, così uno fra i tanti vocaboli che raggiungono gli iscritti è illustrato da me.
La terza parola che mi è stata affidata è mooolto affascinante.
Da piccola ero terrorizzata solo a sentire questa parola, da grande ho passato anni a leggere le avventure di Lestat e compagni, per non parlare del celebre Conte e dei film che ho visto e rivisto…
Una parola che suscita subito suggestioni gotiche a me care, romanzi ottocenteschiatmosfere cupe. Su questo personaggio si è scritto di tutto; l’abbiamo visto buono, cattivo, malinconico, mostruoso, bellissimo, dall’animo nobile , adolescente, dal più tenebroso al più “sbrilluccicoso”…
Ebbene, avrete capito ormai di quale parola sto parlando.
Signore e signori… Ecco a voi il mio… VAMPIRO!
Ho cercato di uscire un po’ dai cliché (che per me tuttavia hanno sempre il loro fascino) e di ambientare questa parola al di fuori della Transilvania, ispirandomi un po' allo stile "Gibson girl".
Ho scelto un'atmosfera Art Nouveau, intrecciando in basso tre piante legate al mondo dei vampiri, secondo varie leggende: aglio, biancospino e frassino.
Qui potete leggere la definizione di Giorgio Moretti.




Grazie mille a Giorgio e Massimo di unaparolaalgiorno.it!
Se volete conoscere il progetto:
unaparolaalgiorno.it/progetto
Progetto “parole illustrate”:
parole illustrate

giovedì 29 giugno 2017

Intervista su Archeokids!

Archeokids è un sito che racconta il mestiere dell'archeologo (e non solo!) ai più piccoli; è un sito interessantissimo, pieno di risorse anche per noi illustratori!
Sul sito sono comparse diverse recensioni dei libri che ho illustrato, e oggi è uscita anche una mia intervista. Grazie archeokids e grazie a Nina Marotta, con cui ho collaborato anche in occasione di un laboratorio per bambini.

Cliccando qui potete leggere l'intervista.





martedì 27 giugno 2017

"Parole illustrate": PALADINO

Io sono una che dà molta importanza alle parole. Sceglierle e non usarle a caso è fondamentale. Usarle in quantità sbagliate o combinarle male può mandare all’aria tutto, come quando si fa una torta. 
La collaborazione con unaparolaalgiorno.it è arrivata al secondo appuntamento!
A questo link potete leggere com’è nata l’idea di dare “un volto” (e mani, e a volte una spada e un destriero!) alle parole che partono dal sito www.unaparolaalgiorno.it e raggiungono più di 80000 persone attraverso una newsletter che arriva ogni notte e dà il buongiorno ai lettori con una nuovo vocabolo appena sfornato.
La redazione sta facendo un grande lavoro di recupero di bellissime parole inusuali, e di quelle che usiamo quotidianamente ma di cui ignoriamo deliziose sfumature ed origine.
La lingua italiana è come un enorme guardaroba, in cui noi spesso, come facciamo con i vestiti, scegliamo sempre i soliti due abbinamenti, incuranti del fatto che ci sarebbero mille altre combinazioni ed accessori dimenticati, andando a rovistare!
La seconda parola che mi è stata affidata è a dir poco imponente, e mi ha subito richiamato alla mente Medioevo, spade sguainate, petti impettitiin armature, valori, imprese gloriose…
Ma in realtà mi ha colpito molto l’ultima frase scritta da Giorgio Moretti nella spiegazione di questa parola:

"quando figuratamente parliamo del paladino quale fautore di una causa, dobbiamo avere la consapevolezza della gravità di quest’immagine – anche per volgerla in ironia.”*

E quindi… Ladies and Gentlemen… ecco a voi… “PALADINO”!

*Testo originale pubblicato su unaparolaalgiorno.it: https://unaparolaalgiorno.it/significato/P/paladino
Grazie mille a Giorgio e Massimo di unaparolaalgiorno.it!
Se volete conoscere il progetto:
unaparolaalgiorno.it/progetto
Progetto “parole illustrate”:
parole illustrate

martedì 20 giugno 2017

Picnic!Festival 2017!

Domenica 25 giugno 2017 sarò a disegnare al Picnic!Festival di Reggio Emilia!
È il decimo anno del Festival e ci saranno tantissimi ospiti, dall'Italia e dall'estero!
picnicfestival.blogspot.com


martedì 6 giugno 2017

"Progetto": una parola che "getta il seme".

Di recente ho partecipato al concorso "Dieci parole - design", indetto da Italianism.
La parola che mi è stata assegnata è "Progetto".
Non sono stata selezionata per la mostra, ma ho scoperto dei significati interessanti di questa parola. Le prime cose che saltano alla mente sono segni su un foglio e geometrie, cose non proprio nelle mie corde; così sono andata a cercare l'origine della parola, un significato che si discostasse da quello "tecnico".
Ho trovato l'ispirazione nel latino, come spesso accade.
La parola "progetto" ha fra le sue radici infatti il latino projectus, "azione di gettare avanti" (pro-jacere - gettare avanti), e mi è venuto in mente l'atto di gettare dei semi, di porre avanti qualcosa che poi avrà uno sviluppo nel futuro.   

Cito qui un piccolo brano da unaparolaalgiorno.it, che mi è stato di grande ispirazione (grazie!)

"Il progetto è l'anima della vita. È la concretizzazione di quell'esser-ci che è sempre proiettato avanti rispetto a sé. Il progetto è la cura che si ha di sé, delle altre persone, del proprio mondo. L'amore più reale. Non è solo un grosso foglio di carta sporcato con disegni squadrati, né una fantasticheria tagliata come un piano d'azione."
(Giorgio Moretti)
Testo originale pubblicato su unaparolaalgiorno.it: https://unaparolaalgiorno.it/significato/P/progetto

Allo stesso tempo ho cercato references di proiezioni sul muro, ombre proiettate, e alla fine da tutto questo insieme è nata questa illustrazione (perché spesso le references e le ispirazioni sono solo i semi, poi l'illustrazione sboccia e inizia a "rampicare" per conto suo).
Ciò che disegniamo per il nostro futuro può essere una proiezione dei nostri sogni, ma a volte il progetto cambia strada facendo, a volte si stacca dalla parete su cui lo abbiamo dipinto, si innalza dalla terra smossa in cui avevamo piantato i semi e si sviluppa in direzioni inaspettate... a volte migliori di quelle che avevamo "seminato".